All material on this website is protected by copyright, This website also contains material copyrighted by 3rd parties
.

BAMBINO VIZIATO


10 agosto 2016 / August 10 2016



Licenza Creative Commons
Bambino viziato diA.S. Neill è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.summerhillschool.co.uk/history.php/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso http://www.thrivingandhome.com/bambinoviziato.htm.


Motore di ricerca del sito / Site Search Engine



Licenza Creative CommonsProtected by Copyscape Web Copyright Protection Software
 

Indice interno del sito / Internal index

#italiano, #Link, #Aggiornamenti_e_segnalazioni,

COME "VIZIARE" IL BAMBINO

Il bambino "viziato"? - date a questa parola il senso che preferite.
E' il prodotto di una società malata. E' in una società così che il bambino si abbarbica con paura alla vita. Gli si permette la licenza e non la libertà, che vuole dire amare la vita. Il bambino viziato è una continua sofferenza per se stesso e per la società. Lo si può vedere in treno a calpestare i piedi ai passeggeri, a gridare nei corridoi, a ignorare gli infelici genitori che lo supplicano di stare tranquillo, suppliche che ha imparato ad ignorare già da molto tempo. Più tardi nella vita, il marmocchio viziato, man mano che diventa grande, passa esperienze anche peggiori di chi è cresciuto sotto una disciplina troppo rigida. Il bambino viziato è terribilmente egocentrico. Da grande lascerà i vestiti sparsi disordinatamente per tutta la camera, aspettandosi che qualcuno glieli metta in ordine. E naturalmente, una volta che è cresciuto, farà collezione di mortificazioni. Spesso il bambino viziato è figlio unico. Non avendo nessuno della sua età con cui giocare o con cui misurarsi, è portato naturalmente a identificarsi con i genitori: vuole fare ciò che anch'essi fanno. Dato che i genitori lo considerano un fenomeno vivente, incoraggiano la sua apparente precocità, pensando di perdere il suo amore se lo contrariano anche minimamente. Mi capita talvolta di trovare un simile atteggiamento negli insegnanti che coccolano i loro allievi. Questi insegnanti temono continuamente di perdere la loro popolarità presso i ragazzi. Una simile apprensione è la via maestra per viziare i bambini. Un buon genitore e un buon insegnante devono cercare di essere obiettivi. Devono mantenere i propri complessi estranei alle loro relazioni con gli allievi. Non è cosa facile, posso garantirlo, perché noi tutti siamo tanto spesso ciechi nei confronti dei nostri complessi. Una madre infelice, per esempio, corre facilmente il pericolo di allevare un bambino viziato, perché l'amore che gli riversa addosso continuamente è un amore distorto. A Summerhill, un bambino viziato è sempre una pesante remora. Stanca a morte mia moglie dato che è lei il sostituto materno. La affligge di continuo con domande sul tipo di:
 - Quando finisce il trimestre?
 - Che ora è?
 - Puoi darmi dei soldi?
 Sotto questo modo di comportarsi c'è dell'odio per la madre. Le domande hanno lo scopo di provocarla. Così una bambina viziata cerca sempre di provocare me che sono il sostituto paterno. Di solito la reazione che cerca di ottenere non è d'amore ma di odio. Una bambina viziata appena arrivata da noi nasconderà la mia penna o dirà a un'altra bambina:
- Neill vuole vederti,
 manifestando in realtà il desiderio che Neill voglia vedere lei. Bambini e bambine viziati hanno spesso preso a calci la mia porta, o hanno rubato oggetti che mi appartenevano solo per costringermi a qualche reazione. I bambini viziati quando entrano a far parte di una famiglia numerosa ne risentono immediatamente. Si aspettano da me e dagli insegnanti lo stesso trattamento che ricevevano dai loro teneri genitori. I bambini viziati spesso sono abituati ad avere fra le mani troppo denaro. Tremo quando vedo dei genitori spedire al figlio un biglietto da una sterlina. quando io magari a causa della loro ristrettezza economica ho ridotto la loro retta o addirittura li ho esonerati completamente dal pagarla. A un bambino non si dovrebbe dare tutto ciò che chiede. Generalmente parlando, i bambini di oggi dispongono di troppo danaro, tanto che non sono più capaci di apprezzare un regalo. I genitori che sommergono i figli di regali lo fanno perché spesso non li amano abbastanza. Questi genitori cercano di compensare la loro mancanza di affetto e credono di dimostrare il loro amore paterno o materno coprendoli di regali costosi, proprio come un marito che, dopo aver tradito la moglie, la gratifica di una pelliccia troppo costosa per le sue possibilità. Io mi pongo come regola di non portare regali a mia figlia ogni volta che vado a Londra e di conseguenza lei non si aspetta un regalo ogni volta che torno da un viaggio. E' raro che i bambini viziati diano valore a qualcosa. Se ricevono in regalo una costosa bicicletta cromata, con il cambio, tre settimane dopo la lasceranno fuori tutta la notte sotto la pioggia. Il bambino viziato spesso rappresenta per i genitori la seconda possibilità di riuscire nella vita.
- Nella vita io non sono andato avanti perché troppa gente mi ha messo sotto i piedi; ma lui avrà tutte le possibilità di riuscire dove io ho fallito.
E' questo il motivo per cui un padre che non ha mai avuto una educazione musicale costringerà il figlio ad imparare il pianoforte, o per cui una madre che ha abbandonato la carriera per il matrimonio, manderà la figlia a lezione di danza classica anche se ha i piedi piatti. Sono questi genitori che costringono ragazzi e ragazze privi di interessi a darsi a studi o attività che per conto loro non si sognerebbero mai di intraprendere. I poveri genitori non possono comprimere le proprie ambizioni. E' molto duro per un padre che ha messo in piedi un fiorente commercio di tessuti, scoprire che il figlio vuole diventare attore o musicisa. Ma spesso capita proprio questo. Poi c'è anche il bambino viziato che la madre non vorrebbe mai vedere crescere. La professione di madre è un lavoro... ma non deve durare per tutta la vita. Molte donne se ne rendono conto; ciononostante capita spesso di sentire delle madri rammaricarsi:
- Mia figlia cresce troppo in fretta.
 A un bambino non si dovrebbe mai permettere di violare i diritti degli altri. I genitori che non vogliono viziare i loro figli devono saper distinguere fra libertà e licenza.



Link

Dal libro di Summerhill di A.S. Neill



Pdf tratti dal sito e scaricabili
Nota: il file o i file file suddetti potranno essere duplicati o riprodotti su supporti elettronici, cartacei o di qualsiasi altro tipo e distribuiti liberamente, a due condizioni.
1) Il libro, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere assolutamente integro e completo sia nel testo che nella grafica; ogni modifica, soppressione, aggiunta di qualsiasi tipo faranno decadere il permesso di duplicazione e faranno automaticamente ricadere nei reati previsti a tutela del diritto di autore.
2) L'eventuale distribuzione dei duplicati, qualsiasi sia il supporto, dovrà essere fatta esclusivamente a titolo gratuito. Eventuali operazioni commerciali dovranno essere concordate con l'autore.
Bambini di IERI = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di DOMANI From children of YESTERDAY to adults of TOMORROW

File in PDF
Consapevolezza e memoria
ESPERIMENTI SU BAMBINE_I.PDF
Quando la cartella clinica è terapeutica... Dare ai ricordi una specie di seconda vita?
Medicina: scienza applicata e multidisciplinare: Emozioni, istinti, ricordi, contraddizioni
Danza-del-tempo. Giornata.pps
Danza lenta
Presentazione professionale
Presentazione libri

Aggiornamenti e segnalazioni:

Questo sito e i libri che ne derivano NON sono di INFORMAZIONE, ma si costituiscono come una specie di ENCICLOPEDIE TEMATICHE, in cui vengono presentati e discussi vari argomenti da leggersi e soprattutto da CONSULTARE di volta in volta.

A seguito di difficoltà lamentate e relative richieste, l'architettura stessa del sito è stata modificata in funzione di un più agevole orientamento: sdoppiato, il file di prefazione e illustrazione degli indici prende ora un nuovo nome - Prefazione,introduzione e indici illustrati - che riinvia a un differente URL mentre diventa iniziale e fondamentale un file semplificato dove a prima vista compaioni i links indirizzanti sui capitoli interni.
ShakespeareEnglish mirror              Dante Alighieritornate alla Homepage




Dopo la pubblicazione del libro aggiornamenti sono già iniziati e molti altri ne verrano fatti e segnalati di volta in volta nel nuovo file Aggiornamenti e novità / Novelties on the site: anche se si consiglia di considerare ancora con attenzione le più importanti passate modifiche.

Per accogliere le richieste di una più agevole lettura, i testi di questo sito sono stati - anche - trasferiti in un LIBRO: Bambini di ieri = adulti di oggi. Adulti di oggi -> adulti di domani

Seconda edizione del libro:
Cortina Torino
Voa Ormea 69 10125 Torino (ITALY)
Phone: 0039 0116507074 / 00390116505228
Fax: 00390116502900 giuliana@cortinalibri.it ccarlo@cortinalibri.itvalentina@cortinalibri.it


SITEMAP.xml

SITEMAP_IMAGES.xml
SITEMAP_VIDEO.xml
SITEMAP_NEWS.xml


Peacock Media: Easily find your website's broken links.
Online Broken Link Checker



Tutti i links sia interni che esterni sono costantemente monitorati.
As every other file of this site, the review of links is continually up-dated





MONITORAGGIO dei link afferenti al sito - e alle sue singole pagine
WATCH the outbound links toward site - and its inner page



  Infanzia: tempo di mutamenti


 Indice di:
Infanzia
COME IL BABBO NON CE N'E'...

Riding the father....

Childhood. mutabilitily's times
Le faccende domestiche


 Domestic chores
...dalla famiglia preistorica...